Scuola Leonardo da Vinci Roma

Livello A2N4

Lezione 6 - esercizio 2

Inserisci la forma corretta, poi premi "Controlla" per verificare le tue risposte. Usa il pulsante "Aiuto" per avere un indizio e vedere una lettera della forma da inserire. Fai attenzione, perché perderai alcuni punti se userai "Aiuto".
COMPLETA IL TESTO INSERENDO I VERBI AL PASSIVO (CON ESSERE O CON VENIRE)


Cosa significa “passare la notte in bianco”?
L’espressione “passare la notte in bianco” (UTILIZZARE - presente) con il significato di “non dormire tutta la notte”. Ma perché si dice così?
L’origine del modo di dire (STUDIARE – passato prossimo) da alcuni storici inglesi. Si fa riferimento a un rito che (ORGANIZZARE - imperfetto) dai cavalieri medioevali. Si diventava cavaliere attraverso una grande cerimonia che (CELEBRARE - imperfetto) dal popolo in una chiesa o in un castello. La sera prima della cerimonia, l’aspirante cavaliere (VESTIRE - imperfetto) di bianco dai familiari e (PORTARE - imperfetto) in una cappella dove trascorreva un’intera notte in preghiera. Non gli (DARE – imperfetto) cibo da nessuno. Si trattava di un momento di riflessione per prepararsi alle responsabilità e alle gioie della sua nuova vita. Il giorno dopo, durante la cerimonia, al cavaliere (RICORDARE - imperfetto) dal sacerdote gli obblighi che stava per assumere. Poi le armi, cioè la spada e la lancia, (BENEDIRE – imperfetto) e (CONSEGNARE - imperfetto) al nuovo cavaliere.