Scuola Leonardo da Vinci Roma

Livello B1N5

Lezione 6 - esercizio 3

Inserisci la forma corretta, poi premi "Controlla" per verificare le tue risposte. Usa il pulsante "Aiuto" per avere un indizio e vedere una lettera della forma da inserire. Fai attenzione, perché perderai alcuni punti se userai "Aiuto".
Completa il testo con i pronomi diretti, indiretti e riflessivi:

Francesca ha detto di amarmi e io credo. Non solo perché dice, ma anche perché avverto in tante cose, nei piccoli gesti, nelle attenzioni che lei non sa nemmeno di avere. Di questo è totalmente inconsapevole, come il mare non sa di chiamarsi mare. Mi accorgo che ama anche dal fatto che quando sto con lei ho spesso voglia di fischiare e canticchiare.
Qualche ora fa stavamo passeggiando per strada vicino a casa, ci regaliamo spesso questi momenti; passeggiare insieme la notte fa bene, parliamo di noi e di come viviamo questo appuntamento importante della vita. Quando viviamo un momento che ci emoziona, chiediamo a vicenda di farci una domanda su quell’istante per aiutarci così a preservarlo meglio nella memoria. A volte invece passeggiamo senza parlare, amandoci abbiamo spesso buoni motivi per stare in silenzio. Non passeggiamo solo ora che Francesca è incinta, facciamo da sempre, soprattutto d’estate perché ci piace sentire il suono delle TV uscire dalle finestre; a volte rimaniamo un po’ ad ascoltare i programmi e a vedere le ombre e la luce che i televisori proiettano sui muri.
Questa sera siamo fermati di fronte alla panetteria vicino a casa, è una notte di maggio e le TV ancora non si sentono. sono seduto con Francesca in braccio, ho guardata negli occhi, la sua pancia ha iniziato a muoversi; Francesca ha sentito che forse era arrivato il momento e siamo venuti qui. In questa sala d’aspetto penso alla mia vita e a come cambierà.

(Adattato da “Un posto nel mondo” di Fabio Volo)