Scuola Leonardo da Vinci Roma

Livello B1N5

Lezione 6 - esercizio 4

Inserisci la forma corretta, poi premi "Controlla" per verificare le tue risposte. Usa il pulsante "Aiuto" per avere un indizio e vedere una lettera della forma da inserire. Fai attenzione, perché perderai alcuni punti se userai "Aiuto".
Completa il testo con le parole dell’elenco.

allenare - area – crossare – fascia – ingaggi – pallone – rete – stadio – spogliatoi – squadra


Oggi che il calcio è diventato, più di un tempo, un business ricchissimo, un ambiente in cui si distribuiscono da far girare la testa e contratti con troppi zeri, l’aspetto ludico dello sport è diventato sempre meno importante. È un grosso errore perché così il calcio si allontana dai valori che lo hanno reso grande. Nel mio personale rapporto con il calcio il divertimento è sempre stato un ingrediente fondamentale. Il pallone che rotola in , la palla che sbatte contro il muro, l’odore dell’erba: è di queste piccole gioie che è sempre stato fatto il mio contatto con lo sport che amo. Man mano che la mia carriere cresceva sono riuscito a conservare quella gioia quasi infantile; quando uscivo dagli e camminavo verso il centro dello , sotto i riflettori ero pieno di energia. Mi divertivo a inseguire il quando correvo sulla prima di in area di rigore. Mi divertivo a rincorrere l’avversario per impedirgli di entrare in e creare un pericolo alla mia . Mi divertivo a vincere, certamente, ma soprattutto mi divertivo a giocare e oggi mi diverto tantissimo ad . Chi affronta la vita senza divertimento rischia di essere sconfitto in partenza. Ovviamente il divertimento non va confuso con la mancanza di serietà.

(Adattato da “Non aver paura di tirare un calcio di rigore” di Antonio Cabrini)