Scuola Leonardo da Vinci Roma

Livello B1N6

Lezione 5 - esercizio 3

Inserisci la forma corretta, poi premi "Controlla" per verificare le tue risposte. Usa il pulsante "Aiuto" per avere un indizio e vedere una lettera della forma da inserire. Fai attenzione, perché perderai alcuni punti se userai "Aiuto".
alternativo - barattata – carità - condizioni - contatto – gioco - istruzione - paritario - prospettiva – stile


Scambio di casa: un’esperienza estremamente positiva

Avete presente lo scambio delle figurine? Io ti do questa se tu mi dai quella? Ecco, nulla di più semplice: lo “scambio di casa” funziona proprio così. Due famiglie, due case e la stessa voglia di esplorare il mondo. Vivendolo da una diversa, quella di chi in quel luogo ci abita da sempre. Non sempre lo scambio è per valore della soluzione abitativa o per numero di persone. Una villa con piscina alle Seyschelles può essere con un camper in Burundi; una famiglia con 4 figli può richiedere lo scambio ad un viaggiatore single. L’importante è che le due parti siano soddisfatte. Come per le figurine, per l’appunto.
Lo “scambio di casa” si è rivelato per la nostra famiglia una piacevolissima sorpresa. Non solo ci ha permesso di andare in vacanza tranquilli e risparmiare un bel po’ di soldi, ma ci ha anche dato modo di conoscere tre famiglie davvero speciali, con cui siamo ancora saltuariamente in .
Già prima di partire avevo capito una cosa: ciò che maggiormente accomuna le famiglie che scelgono lo “scambio di casa” non sono le economiche o la necessità di risparmiare, ma il desiderio di viaggiare in modo . Il più delle volte sono persone con un elevato livello di , un buon posto di lavoro, una mente aperta a vivere nuove esperienze e soprattutto tanta voglia di mettersi in .
Ecco perché in questi anni l’ho sempre consigliato. Non a tutti, per ! Chi è tipo da villaggio e ama essere servito e riverito, oppure teme il diverso e pensa che il suo di vita sia superiore a quello del paese che si vuole visitare è bene che continui ad andare in vacanza come ha sempre fatto. A tutti gli altri dico: provatelo. Almeno una volta nella vita.

Testo adattato da: https://viaggiebaci.wordpress.com/