Scuola Leonardo da Vinci Roma

Livello B2N7

Lezione 2 - esercizio 4

Inserisci la forma corretta, poi premi "Controlla" per verificare le tue risposte. Usa il pulsante "Aiuto" per avere un indizio e vedere una lettera della forma da inserire. Fai attenzione, perché perderai alcuni punti se userai "Aiuto".
Completa con il CONGIUNTIVO IMPERFETTO

Quando ho visto Mario per la prima volta ho subito pensato che (ESSERE) un uomo veramente affascinante. Ho cominciato a fantasticare su di lui, lo fissavo e cercavo di immaginare cosa (FARE) nella vita, dove (LAVORARE) e quali passioni (AVERE) . Nella mia mente immaginavo già le avventure che avremmo vissuto insieme in giro per il mondo: volevo che (FREQUENTARE) locali underground in cui saremmo stati coinvolti con persone sconosciute, e che (ASSAGGIARE) cibi strani nei luoghi più remoti della terra. L’idea che mi stavo facendo dell’uomo che beveva quello spritz era quella dell’uomo ideale. E volevo che anche lui (PENSARE) che (ESSERE) io la donna perfetta per lui. Sul più bello sono dovuta tornare sulla terra, perché un cliente mi aveva chiesto che gli (PREPARARE) un caffè ricordandomi che facevo la barista e soprattutto che ero sposata. Peccato, perché pensavo veramente che (POTERE) funzionare.