Scuola Leonardo da Vinci Roma

Livello B2/N8

Lezione 2 - esercizio 4

Inserisci la forma corretta, poi premi "Controlla" per verificare le tue risposte. Usa il pulsante "Aiuto" per avere un indizio e vedere una lettera della forma da inserire. Fai attenzione, perché perderai alcuni punti se userai "Aiuto".
Completa il testo coniugando al PASSATO REMOTO

La vita di Trilussa

Trilussa (pseudonimo di Carlo Alberto Salustri) (NASCERE) a Roma nel 1871 . (DIVENIRE) popolare in tutta Italia quale interprete della poesia dialettale romanesca attraverso numerose raccolte. Notevoli sono le sue argute favole, mezzo espressivo con il quale (FARSI) anche portavoce di un’avversione al regime fascista.
Tra il 1913 e il 1920 (ANDARE) ad abitare a Campo Marzio, dove (TROVARE) il grande amore. Trilussa (RACCONTARE) le sofferenze della Grande Guerra in “Lupi e agnelli” pubblicato nel 1919.
Le sue condizioni economiche (ESSERE) sempre modeste, nonostante le numerose collaborazioni giornalistiche e le pubblicazioni. Nel 1944 (USCIRE) l’ultima raccolta di poesie, “Acqua e vino”. Il 1° dicembre 1950 Luigi Einaudi lo (NOMINARE) senatore a vita “per aver illustrato la Patria con altissimi meriti nel campo letterario ed artistico”. (SPEGNERSI) il 21 dicembre del 1950.