Scuola Leonardo da Vinci Roma

Livello B2/N8

Lezione 9 - esercizio 2

Inserisci la forma corretta, poi premi "Controlla" per verificare le tue risposte. Usa il pulsante "Aiuto" per avere un indizio e vedere una lettera della forma da inserire. Fai attenzione, perché perderai alcuni punti se userai "Aiuto".
Inserisci PREPOSIZIONI SEMPLICI E PREPOSIZIONI ARTICOLATE

La volpe e la cicogna
La volpe e la cicogna erano buone amiche. Un tempo si vedevano spesso, e un giorno la volpe invitò a pranzo la cicogna; farle uno scherzo, le servì della minestra in una scodella poco profonda: la volpe leccava facilmente, ma la cicogna riusciva soltanto a bagnare la punta lungo becco e dopo pranzo era più affamata prima.
- Mi dispiace - disse la volpe - La minestra non è tuo gradimento?
- Oh, non ti preoccupare: spero anzi che vorrai restituirmi la visita e che verrai presto a pranzo da me - rispose la cicogna.
Così fu stabilito il giorno cui la volpe sarebbe andata a trovare la cicogna.
Sedettero a tavola, ma i cibi erano preparati in vasi collo lungo e stretto quali la volpe non riusciva a infilare il muso: tutto ciò che poté fare fu leccare l'esterno del vaso, mentre la cicogna tuffava il becco brodo e ne tirava fuori saporitissime rane.
- Non ti piace, cara, ciò che ho preparato? -
Fu così che la volpe burlona fu sua volta presa giro dalla cicogna.

(tratto da “le favole” di Esopo)